Incontro con il disegnatore Davide Fabbri

Star Wars a fumetti

Passato, presente e futuro

Sabato 14 maggio ore 16:30
INGRESSO LIBERO
Ingresso alla mostra: intero 5 €, ridotto 3 €

Fabbri X-wing

Star Wars non è solo cinema ma è anche libri, videogiochi, serie animate e, soprattutto, fumetti. A partire dai primi albi della Marvel degli anni 70, editi in Italia dalla Mondadori, passando attraverso le annate della Dark Horse Comics e ora con la nuova gestione Marvel, la galassia di Lucas si è arricchita di personaggi memorabili e avventure che non saranno mai raccontate nei film. Per districarsi in questo universo di storie sono necessarie delle guide di eccezione, come Davide Fabbri, storico disegnatore per Dark Horse, che porterà la sua testimonianza diretta di cosa vuol dire disegnare Star Wars, e Giorgio Bondì, fondatore del sito starwarslibricomics.it e cocuratore della mostra “Star Wars – Dal Fumetto al Cinema… e ritorno”.

Gli esperti saranno a disposizione del pubblico per consigliare i migliori modi e le migliori storie da leggere per tutti quei fan che desiderano iniziare a seguire le avventure di Star Wars anche a fumetti. Con un occhio al futuro sveleranno i prossimi progetti a fumetti della Marvel e cosa dovranno aspettarsi i lettori italiani nei prossimi mesi.
Al termine dell’incontro,
Davide Fabbri sarà a disposizione per dediche e autografi per i suoi fan.

davide-fabbri

Davide Fabbri (27 luglio 1964) ha esordito nel 1989 sulle riviste d’autore italiane come L’Eternauta e Nova Express e ha proseguito il suo lavoro nei comics americani con Mutant Chronicles per la Acclaim Comics e sul magazine americano Heavy Metal.
Nel 1996 inizia la sua collaborazione con Dark Horse Comics realizzando numerose miniserie, da Starship Troopers, Xena a Star Wars.
Nel 2004 è stato pubblicato in Italia per Einaudi “Fa un po’ male”, un suo libro a fumetti in collaborazione con Nicolò Ammaniti e Daniele Brolli e le versioni da lui illustrate di”Cuore” di Edmondo de Amicis e “Orzowei” di Alberto Manzi.
Negli Stati Uniti, dopo Aliens versus Predator: Sand Trap scritto da Mike Kennedy sempre per Dark Horse Comics e la collaborazione con Paolo Parente su Dust (Image Comics), ha disegnato la miniserie di quattro episodi Brothers in arms tratto da un famoso videogame Sulla seconda guerra mondiale per la casa editrice Dynamite Entertainment scritta da Mike Neumann.
Approda prima alla WildStorm  e poi alla DC Comics , con due serie scritte da Ian Edginton che hanno come protagonista Sherlock Holmes.
Fra il 2012 e il 2013, dopo un’ulteriore serie di Star Wars :Agent of the Empire II , realizza tre episodi di Batman: Arkham City Unhinged per la DC comics digital first.
Dal 2014 in collaborazione con Christian dalla Vecchia e Domenico Neziti, porta avanti il progetto storico “Operation Overlord”, scritto da Michael Le Galli e Bruno Falba , che Glénat ha iniziato a pubblicare in occasione del 70° anniversario dello sbarco in Normandia, pubblicato in contemporanea da Mondadori nella collana Historica. Il quarto libro, uscito in Francia nel 2015, verrà seguito dal quinto nel prossimo giugno e da un sesto, previsto in uscita nel 2017.

Iscriviti alla newsletter!

Condividi

4tpvms - woo9ju - 30oc9j - 4ae38g - 4ux3kb - 7gjx3o - t2ayvp - iqt1r6