Processo a Star Wars

Lucca

nuovo cult o remake bollito?
Detrattori e fans di “Episodio VII – Il risveglio della Forza”
si incontrano e scontrano in pubblico dibattito

Sabato 30 aprile dalle ore 16,30
INGRESSO LIBERO (fino ad esaurimento posti)
Ingresso alla mostra: intero 5 euro, ridotto 3 euro (bambini fino ai 10 anni, over 65, tesserati WOW), convenzionati 4 euro

In collaborazione con Best Movie, il mensile di cinema più diffuso in Italia, verrà messo in scena un “processo” al film: nuovo cult o remake bollito? Sebbene il film diretto da J.J. Abrams sia stato un campione di incassi al botteghino (oltre 1 miliardo di dollari nel mondo), la critica e la fan-base si è trovata spiazzata e divisa tra detrattori e sostenitori. La stessa redazione di Best Movie si è divisa con recensioni favorevoli ma anche contenuti che hanno messo in evidenza i limiti e le contraddizioni della prima produzione dopo l’abbandono di George Lucas.

Durante il “processo” l’accusa sarà sostenuta da Fabio Guaglione (autore, produttore e regista di cui vedremo presto Mine con Armie Hammer) e Emilio Cozzi (vicedirettore di Zero e collaboratore, fra gli altri, di Il Sole 24 ore e Wired) mentre la difesa sarà affidata a Angelo Licata (regista del fan film di Star Wars Dark Resurrection e autore del nuovo romanzo Engel appena pubblicato da Mondadori) e Filippo Mazzarella (critico cinematografico, starwarsiano inguaribile e autore del capitolo dedicato alla saga cinematografica pubblicato sul catalogo della mostra). Giudice, imparziale, si spera, Luca Maragno (direttore editoriale di Best Movie). Ovviamente il giudizio finale terrà in massimo conto il parere della giuria popolare, ossia del pubblico che potrà intervenire liberamente prendendo parte al dibattito.

«Sarà l’occasione per parlare della saga tra il serio e il faceto», dichiara Luca Maragno. «Siamo felici di collaborare con WOW Spazio Fumetto per organizzare eventi che ci danno l’occasione di incontrare dal vivo anche i nostri lettori, tra cui si annoverano moltissimi fan di Star Wars». Così Luigi Bona, direttore di WOW Spazio Fumetto: «Vedere il nostro museo trasformato in un’aula di tribunale per un processo così “galattico” è davvero emozionante. La mostra, che sta attirando molti appassionati riscuotendo unanimi consensi, vuole anche offrire al pubblico la possibilità di esprimersi liberamente ascoltando il parere di tanti esperti, di accuse infuocate e difese altrettanto accese”.

 

 

Iscriviti alla newsletter!

Condividi

4tpvms - woo9ju - 30oc9j - 4ae38g - 4ux3kb - 7gjx3o - t2ayvp - iqt1r6