Stop! Spazio Sicurezza. Settimana dedicata alla sicurezza stradale

Stop! Spazio Sicurezza

12 -18 novembre 2018
Mostra, laboratori per le scuole e un weekend con incontri e attività
Ingresso libero a tutte le iniziative (laboratori su prenotazione)

loc-stop-spazio-sicurezza

 

Il 13 dicembre 2017 la Commissione Lavori Pubblici del Senato ha approvato il decreto legislativo per istituzionalizzare anche nel nostro Paese la “Giornata Nazionale in memoria delle vittime della strada”, che sarà il 18 novembre 2018. L’obiettivo è avviare una concreta campagna di prevenzione, funzionale a una seria e fattiva riduzione dell’indice di mortalità lungo le strade del nostro Paese. Proprio in quest’ottica di prevenzione la Polizia Stradale di Milano ha ideato, in collaborazione con il settore didattico di WOW Spazio Fumetto, una settimana di eventi dedicati alla sicurezza stradale. Dal 12 al 18 novembre WOW Spazio Fumetto sarà al centro di eventi (una mostra, laboratori per le scuole, incontri e attività interattive) che racconteranno ai ragazzi delle scuole elementari e medie, ma anche ai loro genitori, le conseguenze dell’eccesso di velocità, del mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza e, soprattutto, l’uso del telefono cellulare durante la guida.
A questo importante progetto aderisce, in qualità di partner, anche Pirelli, che ha sempre dedicato estrema attenzione alla sicurezza delle persone, sia attraverso lo sviluppo di pneumatici sempre più tecnologicamente avanzati, sia attraverso numerose attività educational – realizzate dalla Fondazione Pirelli – pensate per sensibilizzare le scolaresche all’importanza della sicurezza stradale.

I LABORATORI PER LE SCUOLE
Grazie alla collaborazione di Pirelli tutte le mattine, dal 12 al 17 novembre, si terranno incontri riservati alle scuole su prenotazione, con visita guidata alla mostra che racconta come il fumetto ha affrontato il tema delle sicurezza stradale; incontri con gli esperti della Polizia Stradale; laboratori che impegneranno i ragazzi a disegnare i nuovi segnali stradali, ovvero di immaginare da passeggeri quali siano i pericoli che possono essere causa di incidenti stradali. In particolare nelle mattine di mercoledì 14 e venerdì 16 novembre i bambini potranno capire, grazie all’intervento di Fondazione Pirelli Educational, come viene ideato e realizzato uno pneumatico per rispondere ai fondamentali parametri di sicurezza stradale.

LA MOSTRA
Per tutta la settimana del progetto, WOW Spazio Fumetto ospiterà a ingresso libero la mostra “Stop – spazio alla sicurezza”, un percorso espositivo che illustrerà come il fumetto abbia raccontato il tema della sicurezza stradale. I materiali provenienti dalla Fondazione Franco Fossati riepilogano le regole per la circolazione sicura: dagli spettacolari “labirinti” stradali realizzati da Jacovitti a introvabili campagne scolastiche a fumetti realizzate negli anni Cinquanta, e rare edizioni di albi educativi con protagonisti gli abitanti di Paperopoli. Non mancherà la testimonianza di un guidatore spericolato come Diabolik, personaggio che ha più volte prestato auto e “volto” per campagne dedicate alla sicurezza stradale. Un’attenzione speciale, grazie al contributo di Fondazione Pirelli, va riservata all’archivio storico che conserva la documentazione sulla storia e l’attività dell’impresa dalla sua fondazione, con particolare riferimento alle campagne a suo tempo dedicate in materia di guida sicura e sicurezza in viaggio realizzate sin dai primi anni del Novecento e firmate dai più grandi illustratori del tempo, da Riccardo Manzi a Pavel Engelmann, da François Robert a Gian Carozzi. La mostra sarà visitabile, gratuitamente, dal 13 al 17 novembre tutti i giorni negli orari di apertura del museo.

UN WEEKEND SPECIALE
Nel weekend, in orari di apertura del museo, sono previsti appuntamenti con momenti di gioco e intrattenimento. Da sabato, nello spazio antistante l’ingresso del Museo, verranno esposti alcuni mezzi in uso alla Polizia Stradale, tra cui la Lamborghini Huracán, auto adibita principalmente per il trasporto urgente di organi. All’interno del museo si potranno provare un simulatore di guida e un tappeto interattivo che grazie a degli speciali occhiali permette di provare (da sobri) gli effetti di una guida in stato di ebrezza. Il programma di sabato prevede, a partire dalle 15.30, una visita guidata alla mostra dei mezzi e alla mostra dedicata a come il fumetto ha affrontato il tema della sicurezza stradale, mentre a partire dalle 16.30 si potranno seguire gli incontri con gli esperti della Polizia Stradale, gli psicologi di Ania Cares, i volontari dell’associazione 2NOVE9 e ascoltare la campionessa di boxe Erica Novaria testimonial di come da un incidente si possa trovare una nuova carica e tornare a vivere.
Domenica 18 si potrà partecipare ancora alle viste guidate e alle attività interattive dalle 10.30, mentre nel pomeriggio verranno riproposti gli incontri di sabato. Grazie all’associazione 2NOVE9, per tutto il giorno, i più piccoli potranno sperimentare un percorso stradale al fine di apprendere le regole che i ciclisti devono rispettare quando sono in strada.
La partecipazione a tutti gli eventi e libera e gratuita.

IL CONTEST 2019
In chiusura della giornata verrà lanciato un contest che invita tutti i fumettisti a immaginare una manifesto e una mascotte per una campagna sulla sicurezza stradale per la prossima Giornata Nazionale in memoria delle vittime della strada.

Iscriviti alla newsletter!

Condividi

4tpvms - woo9ju - 30oc9j - 4ae38g - 4ux3kb - 7gjx3o - t2ayvp - iqt1r6