<p>Dal 5 settembre al 4 ottobre 2020, WOW Spazio Fumetto ospita una mostra dedicata ai&nbsp;<strong><a href="http://www.guardianitaliani.it">Guardiani Italiani</a>,</strong>&nbsp;progetto &quot;made in Italy&quot;&nbsp;con protagonisti supereroi che rappresentano citt&agrave; e regioni del territorio italiano.<br />Il progetto ha l&#39;intento, attraverso fantastiche avventure di supereroi i cui poteri, caratteristiche e peculiarit&agrave;<br />derivano dal territorio di provenienza e di cui ne assorbono le caratteristiche, di promuovere e far conoscere<br />la storia, gli usi e costumi, le tradizioni, i personaggi, i territori, l&#39;arte, i monumenti, le leggende e i misteri di<br />una delle nazioni pi&ugrave; ricche di cultura al mondo: l&#39;Italia.</p><p><br />I Guardiani Italiani fanno parte di un universo narrativo molto pi&ugrave; ampio, il &ldquo;<strong>Supernova Verse</strong>&rdquo;. Nato nel 2004<br />con il personaggio di Capitan Nova, che annovera gruppi e personaggi supereroistici europei americani, africani e asiatici. Il progetto &egrave; pensato per essere&nbsp;crossmediale, prestandosi a venire&nbsp;declinato su pi&ugrave; media (videogiochi, cartoon, serie TV, film).</p><p><strong>GLI AUTORI</strong><br />Conosciuto con lo pseudonimo di Fumettista Esplosivo, <strong>Fabrizio De Fabritiis</strong> &egrave; illustratore, fumettista,<br />disegnatore, grafico e character designer.<br />Disegnatore di Dragonero Adventures&nbsp;(serie fantasy per ragazzi della Sergio Bonelli Editore), e di Zagor -<br />I Racconti di Darkwood,&nbsp;lavora come creativo per il parco divertimenti Gardaland. Come character designer<br />ha lavorato per Giochi Preziosi, Sbabam e National Geographic. Fabrizio&nbsp;&egrave; anche direttore artistico della casa editrice Emmetre Edizioni.<br /><strong>Chiara Mognetti</strong> &egrave; responsabile di Emmetre Edizioni, ramo editoriale dell&rsquo; agenzia Emmetre Service di cui &egrave; titolare. E&#39; autrice, insieme a Fabrizio De Fabritiis, di Guardiani Italiani, di cui gestisce tutte le piattaforme social e ne cura il marketing.</p><p>&nbsp;</p>

Guardiani italiani

Supereroi a fumetti per rappresentare città e regioni del territorio italiano

Dal 05 settembre al 04 ottobre 2020

Dal 5 settembre al 4 ottobre 2020, WOW Spazio Fumetto ospita una mostra dedicata ai Guardiani Italiani, progetto "made in Italy" con protagonisti supereroi che rappresentano città e regioni del territorio italiano.
Il progetto ha l'intento, attraverso fantastiche avventure di supereroi i cui poteri, caratteristiche e peculiarità
derivano dal territorio di provenienza e di cui ne assorbono le caratteristiche, di promuovere e far conoscere
la storia, gli usi e costumi, le tradizioni, i personaggi, i territori, l'arte, i monumenti, le leggende e i misteri di
una delle nazioni più ricche di cultura al mondo: l'Italia.


I Guardiani Italiani fanno parte di un universo narrativo molto più ampio, il “Supernova Verse”. Nato nel 2004
con il personaggio di Capitan Nova, che annovera gruppi e personaggi supereroistici europei americani, africani e asiatici. Il progetto è pensato per essere crossmediale, prestandosi a venire declinato su più media (videogiochi, cartoon, serie TV, film).

GLI AUTORI
Conosciuto con lo pseudonimo di Fumettista Esplosivo, Fabrizio De Fabritiis è illustratore, fumettista,
disegnatore, grafico e character designer.
Disegnatore di Dragonero Adventures (serie fantasy per ragazzi della Sergio Bonelli Editore), e di Zagor -
I Racconti di Darkwood, lavora come creativo per il parco divertimenti Gardaland. Come character designer
ha lavorato per Giochi Preziosi, Sbabam e National Geographic. Fabrizio è anche direttore artistico della casa editrice Emmetre Edizioni.
Chiara Mognetti è responsabile di Emmetre Edizioni, ramo editoriale dell’ agenzia Emmetre Service di cui è titolare. E' autrice, insieme a Fabrizio De Fabritiis, di Guardiani Italiani, di cui gestisce tutte le piattaforme social e ne cura il marketing.

 

Dal 5 settembre al 4 ottobre 2020, WOW Spazio Fumetto ospita una mostra dedicata ai Guardiani Italiani, progetto "made in Italy" con protagonisti supereroi che rappresentano città e regioni del territorio italiano.
Il progetto ha l'intento, attraverso fantastiche avventure di supereroi i cui poteri, caratteristiche e peculiarità
derivano dal territorio di provenienza e di cui ne assorbono le caratteristiche, di promuovere e far conoscere
la storia, gli usi e costumi, le tradizioni, i personaggi, i territori, l'arte, i monumenti, le leggende e i misteri di
una delle nazioni più ricche di cultura al mondo: l'Italia.


I Guardiani Italiani fanno parte di un universo narrativo molto più ampio, il “Supernova Verse”. Nato nel 2004
con il personaggio di Capitan Nova, che annovera gruppi e personaggi supereroistici europei americani, africani e asiatici. Il progetto è pensato per essere crossmediale, prestandosi a venire declinato su più media (videogiochi, cartoon, serie TV, film).

GLI AUTORI
Conosciuto con lo pseudonimo di Fumettista Esplosivo, Fabrizio De Fabritiis è illustratore, fumettista,
disegnatore, grafico e character designer.


Disegnatore di Dragonero Adventures (serie fantasy per ragazzi della Sergio Bonelli Editore), e di Zagor -
I Racconti di Darkwood, lavora come creativo per il parco divertimenti Gardaland. Come character designer
ha lavorato per Giochi Preziosi, Sbabam e National Geographic. Fabrizio è anche direttore artistico della casa editrice Emmetre Edizioni.
Chiara Mognetti è responsabile di Emmetre Edizioni, ramo editoriale dell’ agenzia Emmetre Service di cui è titolare. E' autrice, insieme a Fabrizio De Fabritiis, di Guardiani Italiani, di cui gestisce tutte le piattaforme social e ne cura il marketing.

 

Mostra a INGRESSO LIBERO.

ORARIO: da martedì a venerdì dalle 15:00 alle 19:00, sabato e domenica, dalle 15:00 alle 20:00.

 

Da martedì 2 giugno gli ingressi a WOW Spazio Fumetto vengono contingentati.

Per questo è stato attivato un servizio di prenotazione, raggiungibile tramite mail scrivendo all’indirizzo prenotazioniwow@gmail.com o (durante gli orari di apertura del museo) telefonando al numero 02 49524744/45.

Consigliamo di prenotare - specificando ora e giorno desiderato - entro le 17:00 di venerdì per visitare la mostra nel weekend. La prenotazione non è obbligatoria ma senza, in caso di raggiungimento del numero massimo di visitatori, non sarà garantito l’ingresso.